Il Coordinatore Nazionale per la lotta contro l’antisemitismo

Il ruolo del Coordinatore Nazionale per la lotta contro l’antisemitismo è stato istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri il 17 gennaio 2020 con la nomina della prof.ssa Milena Santerini a seguito della Risoluzione del 1° giugno 2017 sulla lotta contro l'antisemitismo del Parlamento Europeo (art.5).

La nomina è stata confermata nell’aprile 2021 dal Presidente Mario Draghi.

La Coordinatrice nazionale per la lotta contro l’antisemitismo provvede, in particolare, a “promuovere e potenziare le attività di prevenzione e lotta contro l’antisemitismo, anche attraverso azioni concertate con le comunità ed istituzioni ebraiche, e operando il necessario coordinamento con le pubbliche amministrazioni per le materie di rispettiva competenza”. 
 
Nel 2021 è stata elaborata la Strategia Nazionale per la lotta contro l’antisemitismo da parte di un Gruppo tecnico istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri guidato dalla Coordinatrice sulla base della definizione di antisemitismo dell’IHRA (International Holocaust Remembrance Alliance) accolta dal Governo italiano nel gennaio 2020. 

Il 30 settembre 2021, in occasione della sua visita al Memoriale della Shoah di Milano, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha dichiarato che “le istituzioni italiane sono impegnate nel contrasto all’antisemitismo con la Strategia nazionale, coordinata dalla professoressa Santerini e con la Commissione straordinaria presieduta dalla Senatrice Segre”.

Il 13 giugno 2022, nel suo intervento al Tempio italiano di Gerusalemme, il Presidente Draghi ha sottolineato che "le istituzioni e la società civile italiane sono da tanti anni attivi nella lotta all’antisemitismo, in ambito nazionale e internazionale. Il Governo è impegnato a rafforzare la memoria della Shoah e a contrastare le discriminazioni di ogni tipo contro gli ebrei. Lo facciamo con la Strategia nazionale, coordinata dalla Professoressa Santerini, e con la Commissione straordinaria presieduta dalla Senatrice Segre. Abbiamo adottato la definizione dell’antisemitismo dell’International Holocaust Remembrance Alliance per affrontare pregiudizi e stereotipi - dalle scuole all’amministrazione pubblica".