Seconda giornata di vaccinazioni anti-Covid-19 in favore degli Afghani arrivati in Italia

27 Agosto 2021

Prosegue il piano attuato dalla Struttura Commissariale guidata dal Generale Figliuolo, su mandato del Presidente Mario Draghi, per proteggere i cittadini afghani dal Covid-19.

Il lavoro di squadra di Regione Abruzzo, Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, Azienda Sanitaria Locale e Difesa ha portato nel giro di poche ore all’allestimento di un hub vaccinale ad Avezzano, dove tra ieri e oggi hanno trovato accoglienza più di 500 Afghani giunti in Italia dal loro Paese.  

Il sito, allestito ad Avezzano scalo dalla Croce Rossa Italiana con il coordinamento e il contributo della Protezione Civile, ospita numerose famiglie con tantissimi giovani. Gli ospiti sono seguiti da mediatori culturali della Croce Rossa, che assistono il personale sanitario della ASL (tra cui i farmacisti che hanno il compito essenziale di preparare le dosi di vaccino da inoculare) e i cinque team vaccinali mobili della Difesa, nelle procedure di anamnesi e di vaccinazione vera e propria. Le somministrazioni avvengono all’interno delle tipiche tende pneumatiche della Protezione Civile, montate in breve tempo dai Volontari della Croce Rossa. Una delle tende viene riservata alle donne e verrà gestita da una dottoressa e due infermiere della Difesa, nell’ambito di un’organizzazione attenta a tutti gli aspetti.

Le attività si svilupperanno per tutta la giornata, secondo la pianificazione che gli operatori di tutte le organizzazioni coinvolte hanno messo a punto sul campo nelle prime ore della mattinata.

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri