Riunione del CIPESS del 22 dicembre 2021

22 Dicembre 2021

Nella seduta odierna il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (CIPESS), presieduto dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario DRAGHI, con la presenza del segretario del CIPESS Bruno TABACCI, ha approvato una serie di provvedimenti in materia di infrastrutture, coesione territoriale, ricostruzione post-sisma nella regione Abruzzo, ambiente. 

Di seguito i principali provvedimenti approvati. 

Infrastrutture

  • Informativa accordo negoziale ASPI: il Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili ha informato il Comitato relativamente all’accordo negoziale intervenuto tra MIMS e Autostrade per l’Italia S.p.A. in data 14 ottobre 2021 per la definizione della procedura di contestazione di grave inadempimento per gli eventi del viadotto Polcevera. 
  • Il CIPESS ha reso parere favorevole rispetto al terzo atto aggiuntivo alla Convenzione Unica tra Autostrade per l’Italia S.p.A. (ASPI) e Ministero delle infrastrutture del 12 ottobre 2007 e al relativo Piano Economico Finanziario (PEF) 2020-2024, ai sensi dell’articolo 43 del decreto-legge n. 201 del 2011.
    La proposta di aggiornamento della Convenzione e del relativo PEF è pervenuta ad esito dell’accordo negoziale per la definizione consensuale della procedura di contestazione da parte del Ministero delle infrastrutture e trasporti nei confronti di ASPI di gravissimo inadempimento agli obblighi di manutenzione e custodia, conseguente al tragico evento del crollo del “viadotto Polcevera” del 14 agosto 2018, dei due pareri dell’Avvocatura della Stato e a seguito del confronto delle amministrazioni competenti con la società, basata su di un’approfondita istruttoria da parte del ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile e sul parere dell’ART n. 8/2020, a seguito della delibera ART n. 71/2019. 
    I principali elementi del PEF sono 14,1 miliardi di investimenti complessivi dal 2020 al 2038, con 13,6 miliardi di euro mentre gli investimenti remunerati a tariffa nel PEF, cui si aggiungono 1,2 miliardi per il programma di manutenzioni incrementali legato allo stato di conservazione delle opere nel periodo 2019-2024, considerati solo ai fini tariffari come investimenti, oltre ad ulteriori 5,4 miliardi di euro di quota base di manutenzione. Sono previsti inoltre 3,4 miliardi di euro di oneri per misure compensative a carico di ASPI, non remunerati a tariffa nel PEF. È previsto un incremento tariffario linearizzato annuo dal 2021 al 2038 dell’1,61%
  • Il CIPESS ha reso parere favorevole rispetto - Aggiornamento dell’Accordo di Cooperazione con Società Alto Adriatico per l’affidamento in concessione delle tratte autostradali A4 Venezia-Trieste, A23 Palmanova-Udine, A28 Portogruaro-Conegliano, A57 Tangenziale di Mestre per la quota parte e A34 raccordo Villesse-Gorizia. La tariffa ponderata in vigore rimane costante fino al 2024 e si riduce dello 0,66% all’anno dal 2025 al 2051 e la prosecuzione degli investimenti da 954 milioni di euro per il 2021-2031, relativi principalmente agli interventi previsti sul tratto S. Donà di Piave-Villesse.
  • Il CIPESS ha approvato il progetto definitivo della cosiddetta “Pedemontana Piemontese” - Collegamento tra l'A4 (Torino-Milano) in località Santhià, Biella, Gattinara e l'A26 (Genova Voltri -Gravellona) in località Ghemme. Tratta Masserano-Ghemme – lotto 1, stralcio 1 e stralcio 2.

Politica di coesione europea e nazionale

Il CIPESS ha approvato la proposta di accordo di partenariato e di definizione dei criteri di cofinanziamento pubblico nazionale dei programmi europei relativi alla programmazione della politica di coesione europea 2021-2027. L' importo complessivo delle risorse UE assegnate all' Italia a valere i sui Fondi FESR, FSE Plus e JTF, in particolare, è pari a 42,1 miliardi di euro per il periodo 2021-2027 ai quali si aggiungono le risorse del contributo nazionale. A seguito di tale approvazione sarà avviato il negoziato formale con la Commissione europea per la decisione finale da parte di quest’ultima.

Il CIPESS ha altresì disposto anticipazioni di risorse alle Regioni e Province Autonome per interventi di immediato avvio dei lavori o di completamento di interventi in corso (FSC 2021-2027) e approvato l’assegnazione risorse per interventi COVID 19 (FSC  2014-2020) per complessivi 2,6 miliardi di euro

Il Comitato ha, inoltre, approvato i Piani di sviluppo e coesione delle città metropolitane di Reggio Calabria, Palermo, Catania e Messina e le modalità di trasferimento delle risorse confluite nei Piani di sviluppo e coesione.

Il Comitato ha, infine approvato la rimodulazione delle risorse assegnate al CIS Taranto e ha disposto la proroga del termine per l'assunzione delle obbligazioni giuridicamente vincolanti per i progetti contenuti nel Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate e per il Piano di interventi per la sicurezza urbana della città di Roma.

Altre materie

Il CIPESS ha inoltre approvato nell’ambito del programma di ricostruzione nei territori colpiti dal sisma 2009 nella regione Abruzzo ha approvato l’assegnazione di risorse per il finanziamento dei servizi di natura tecnica e assistenza qualificata - Annualità 2022 pari a circa 11 milioni di euro e la rimodulazione piano finanziario, Programma di sviluppo del cratere sismico RESTART con assegnazione risorse e riprogrammazione interventi già approvati.

Il CIPESS ha inoltre approvato: l’aggiornamento 2021-2022 del Programma statistico nazionale 2020-2022; la ripartizione, pari a circa 13 milioni di euro, dei contributi per l’anno 2020 a titolo di compensazioni in favore dei territori che ospitano siti di centrali nucleari e impianti del ciclo del combustibile nucleare. 

Il Comitato ha altresì udito la seguente informativa:

  • Informativa del Segretario del CIPESS concernente la direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri concernente Linee di indirizzo sull’azione del Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (CIPESS) per l’anno 2022.