Premio Giacomo Matteotti, i Vincitori della XVII edizione 2021

30 Settembre 2021

La Commissione giudicatrice per l’assegnazione del Premio Giacomo Matteotti – presieduta dal Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Pres. Roberto Chieppa e composta dalla dott.ssa Silvia Calandrelli, dal prof. Stefano Caretti, dalla dott.ssa Emanuela Giordano Meschini, dal prof. Francesco Maria Chelli, dal prof. Alberto Aghemo e dal prof. Bruno Tobia – ha designato i vincitori delle tre sezioni concorsuali: “saggistica”, “opere letterarie e teatrali” e “tesi di laurea”.

“Saggistica”

Premio a

  • Barbara Henry, Ilaria Pavan e Michele Emdin - Vite sospese. 1938: Università ed ebrei a Pisa - edizioni Pisa University Press

“Opere letterarie e teatrali”

Premio ex aequo a

  • Maurizio Mattiuzza – La Malaluna – edizioni Solferino
  • Massimo Salvianti – Un abito chiaro

“Tesi di laurea”

Premio a 

  • Giulia Celegato - Educare al Socialismo. Per una biografia di Alcide Malagugini (1887 – 1966)

La Commissione ha ritenuto, inoltre, meritevoli di menzione i lavori di:

“Saggistica”

  • Mirko Grasso – Giacomo Matteotti. Il fascismo tra demagogia e consenso: scritti 1922 – 1924 - Donzelli editore 
  • Simone Visciola - L’alternativa impossibile. L’idea socialdemocratica di Antonio Cariglia tra Italia ed Europa negli anni della “prima” Repubblica - Marsilio editore

“Opere letterarie e teatrali”

  • Alessandro Blasioli – L’avvocato di Matteotti

“Tesi di laurea”

  • Marco Cannone - Le libertà costituzionali nel pensiero di Paolo Barile.

La cerimonia di premiazione è fissata per il giorno 22 ottobre p.v. presso la Sala Verde di Palazzo Chigi. Le modalità di svolgimento della cerimonia di premiazione saranno comunicate successivamente nel rispetto del quadro normativo vigente sulle limitazioni di accesso alle cerimonie nei luoghi pubblici.
 

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri