Pnrr, Garofoli: “Monitoriamo impatto aumento prezzi. Il Governo metterà a punto le misure necessarie”

10 Aprile 2022

“Il Pnrr e la sua attuazione devono controbilanciare gli effetti delle crisi anche gravi che stiamo attraversando. L'aumento eccezionale dei prezzi del gas, dell'energia, di alcune materie prime è un inedito di cui si sta monitorando l'impatto sui singoli progetti. Il Governo metterà a punto le misure necessarie, anche rafforzando interventi già approntati, in particolare in tema di revisione prezzi”. È quanto ha dichiarato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Roberto Garofoli, intervenendo  alla Scuola di formazione promossa dalla Fondazione ‘Costruiamo il futuro’.

“Quel che non deve accadere - ha aggiunto Garofoli - è che la crisi in atto faccia deragliare il Paese dal suo più ambizioso Piano di ripresa e sviluppo, con la tensione riformistica che lo contraddistingue, con le tante progettualità di cui si compone, decisive per il superamento dei profondi divari territoriali e di genere, oltre che dei ritardi dei nostri sistemi di istruzione, ricerca, tecnologici, infrastrutturali”. 

Nel corso della sessione di lavoro a cui ha partecipato, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio è intervenuto, inoltre, sul tema della Concorrenza. “Con il Parlamento - ha spiegato - vi è stato un dialogo assiduo e, credo, anche proficuo. Il Governo ha illustrato, per alcune delle questioni più rilevanti del ddl, le ragioni sottese alle misure di liberalizzazione proposte. I gruppi parlamentari hanno espresso le rispettive posizioni e le esigenze alle stesse sottese. Per molti aspetti sono stati e si stanno definendo punti di sintesi. Ora occorre tener conto dei tempi. L'approvazione del ddl e dei decreti legislativi - ha concluso Garofoli - costituiscono precisi vincoli e non si può venir meno a impegni così decisivi per il futuro del Paese”.