Emblema della Repubblica

Primo piano

Scambio elettorale politica- mafia, di che cosa si tratta

Diventa legge il ddl che introduce un giro di vite per contrastare il voto di scambio elettorale tra mafia e politica. Nel provvedimento, di due articoli, si fissa la pena della reclusione da quattro a dieci anni per "chiunque accetta la promessa di procurare voti di cui al terzo comma dell'articolo 416-bis in cambio dell'erogazione o della promessa di erogazione di denaro o di altra utilità". In sintesi è previsto il carcere per gli esponenti politici che accettano pacchetti di voti dalla criminalità organizzata in cambio di soldi o di altri tipi di benefici.

Notizie

Focus sul decreto lavoro

18/04/2014 - E’ iniziata alla Camera la discussione generale sul dl lavoro: il testo è in aula con le modifiche apportate in commissione. Il decreto 34 reca misure nel settore lavoro, per l’apprendistato, i contratti di solidarietà, la verifica della regolarità contributiva. L’aggiornamento dei lavori è per martedì 22. Consultabili dossier di approfondimento.

Doppio sì per i conti dello Stato

17/04/2014 - Conti pubblici al centro della giornata con il dibattito e il parere conclusivo dei due rami del Parlamento sul Documento di economia e finanza 2014. Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan ha chiesto il voto a maggioranza assoluta per autorizzare lo slittamento al 2016 del pareggio di bilancio. Tecnicamente, il voto in aula avviene sulle risoluzioni, atti di indirizzo politico.

Dalla politica il rispetto dei principi di legalità

16/04/2014 - “Un corpo politico non può anticipare l’esito di indagini”. Lo ha detto il sottosegretario Luciano Pizzetti esprimendo a nome del governo parere contrario all'accoglimento della mozione MS5 presentata in Senato per sfiduciare Umberto Del Basso De Caro da componente dell’esecutivo. Pizzetti ha sottolineato il rispetto del principio di legalità. Leggi l’intervento, la mozione dell’opposizione, il dibattito completo.

Informativa del governo sull'immigrazione

16/04/2014 - Informativa urgente del governo sull'immigrazione clandestina alla Camera con il ministro dell’Interno Angelino Alfano. "L'operazione Mare Nostrum costa oltre 9 mln di euro al mese, nessun Paese può reggere una ondata migratoria così grossa. L'Europa - ha spiegato il ministro - deve intervenire nel proprio interesse" perchè la questione ha assunto una "natura strutturale e non emergenziale".

Alfano al comitato Schengen "E' allarme sbarchi"

15/04/2014 - Il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha riferito sull’emergenza sbarchi al Comitato parlamentare di controllo sull'attuazione dell'accordo di Schengen, di vigilanza sull'attivita' di Europol, di controllo e vigilanza in materia di immigrazione. Domani l’informativa del capo del Viminale all’assemblea.

Focus

Riforme, ddl: testo migliorabile. Ma tempi non procrastinabili.

"Il testo sulle riforme costituzionali può essere migliorato grazie all'attività parlamentare dei prossimi mesi, può essere aggiustato e meglio coordinato. Il Governo tiene conto del dibattito e del confronto". Così il ministro Maria Elena Boschi. "Ma il confronto - ha aggiunto - non deve essere l'occasione per bloccare il processo di riforme". Continua a leggere per saperne di più.

Approfondimento

Scheda di sintesi ddl

Testo in inglese


Boschi in audizione su linee di settore

Senza riforme "rischiamo di finire nel gioco dei veti incrociati, delle incertezze normative, dello stallo istituzionale" ha detto il ministro Maria Elena Boschi durante il suo intervento sulle linee programmatiche del proprio dicastero. L'audizione in commissione Affari Costituzionali alla Camera è iniziata mercoledì 9 e proseguirà mercoledì 16 aprile.

Intervento al Senato

Web Tv Camera

Ddl riforme costituzionali


Il Governo vuole andare spedito per esigenze del Paese

"Il Governo vuole procedere con passo spedito con un'accelerazione sul cammino delle riforme, sebbene nessuno vuole dare degli ultimatum. C'e' l'esigenza che ci viene dal Paese di cambiare, di migliorare”. Lo ha detto il ministro Boschi in Senato durante l'audizione di settore iniziata il 1° aprile e conclusa giovedì 3.

Resoconti Senato

Informazioni generali sul sito