La Sala dei Paesaggi Boscosi e la Sala delle "Marine"

Al secondo piano nobile di Palazzo Chigi, adiacenti al Salone D’Oro, si trovano due sale affrescate dal pittore francese Adrien Manglard. 
Una è affrescata con paesaggi marini, l’altra con paesaggi silvestri.

L’aspetto odierno della Sala dei Paesaggi Boscosi risale al secondo decennio del 1900: in seguito ai danni causati dal terremoto di Avezzano del 1915 vennero chiuse due delle porte di accesso e le pareti furono decorate da Giorgio Sernicoli, in analogia a quelle preesistenti, con cipressi e pini che si ergono su speroni rocciosi.

La parte originaria della decorazione si è mantenuta nel soffitto dove sono raffigurati amorini danzanti su un cielo nuvoloso che si staglia oltre il parapetto di una terrazza e agli angoli, entro una cornice ovale, monocromi simboleggianti le Arti.

La Sala delle Marine è ufficialmente la sala da pranzo del Presidente. E’ qui che il Presidente riceve gli ospiti italiani e stranieri invitati a colazione.

La Sala delle Marine

Una finta architettura circonda le porte e le finestre lasciando ampio spazio sulle pareti alle vedute animate di porti, spiagge e scogli con vari effetti atmosferici. Si può ammirare, infatti, il mutare del tempo e delle ore (dal chiaro al crepuscolo) che ogni giorno porta con sé.

La Sala delle Marine

Un particolare