Campagna sulla sicurezza stradale “Sulla Buona strada”

24 Gennaio 2017

Anche nel 2017 prosegue la campagna di comunicazione istituzionale sulla sicurezza stradale “Sulla Buona strada” del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Scopo dell’iniziativa è quello di creare maggior consapevolezza dei rischi legati all’incidentalità stradale derivanti dal mancato rispetto delle norme del codice della strada, sensibilizzando l’opinione pubblica al fine di promuovere comportamenti  e stili di guida corretti.

Il messaggio della campagna è diretto: "Tornare indietro è impossibile. Resta sulla buona strada", perché  ci sono errori dai quali  è impossibile tornare indietro.

Protagonisti sono diversi personaggi, ognuno con le proprie passioni, desideri e aspettative, che raccontano quanto una scelta sbagliata, dovuta alla distrazione o al mancato rispetto delle regole del Codice della Strada, abbia influito per sempre sulla loro vita.

La campagna fa leva su aspetti emotivamente forti per stimolare una riflessione finalizzata ad  ottenere  un’effettiva modifica dei comportamenti scorretti alla guida.

 

Obiettivi

L’azione di comunicazione ha come obiettivo quello di sensibilizzare il target di riferimento su comportamenti e situazioni di circolazione maggiormente a rischio al fine di raggiungere una maggiore consapevolezza della necessità di adottare condotte di guida sicure.

 

Target

Target di riferimento della campagna sono tutti gli utenti della strada di volta in volta direttamente interessati dallo specifico rischio oggetto del messaggio.

 

Contenuto del messaggio

Al personaggio di ogni spot è associata una delle cause che provocano il maggior numero di incidenti in Italia: distrazione alla guida, velocità, mancato utilizzo del seggiolino per i bambini, cinture non allacciate (anteriori e posteriori), ciclisti non sufficientemente visibili.

Il protagonista racconta in prima persona momenti piacevoli del proprio passato, che purtroppo non potranno più ripetersi a causa dell’incidente stradale in cui ha perso la vita.

Lo spot si conclude con informazioni specifiche sul tema trattato e con il claim: "Tornare indietro è impossibile. Resta sulla buona strada".

 

Strumenti e mezzi

La campagna è stata veicolata su stampa, internet, TV,  radio e affissioni e lo spot televisivo e radiofonico a 5 soggetti è stato riprogrammato sulle reti RAI nel mese di dicembre e gennaio.

 

Fonte: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti