Campagna di comunicazione “Bonus Cultura 2016-2017”

21 Settembre 2017

Il “Bonus cultura” a favore dei neo diciottenni è un’iniziativa prevista a sostegno della cultura sia dalla Legge di Stabilità 2016 che dalla Legge di Bilancio 2017, con le modalità stabilite dal DPCM 4 agosto 2017, n. 136 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del n. 218 del 18/09/2017.

La misura prevede l’assegnazione di una Carta elettronica ai giovani che compiono 18 anni nel 2016 e nel 2017 residenti in Italia, inclusi gli extracomunitari con regolare permesso di soggiorno, per un importo di 500 euro da spendere nell’acquisto di prodotti e servizi culturali.

I diciottenni potranno utilizzare la carta elettronica per assistere a rappresentazioni teatrali e cinematografiche, per l'acquisto di libri, per l'ingresso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali e spettacoli dal vivo e, novità del 2017, anche per l'acquisto di musica registrata, nonché di corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

I nati nel 1999 per poter usufruire del Bonus dovranno iscriversi sulla piattaforma 18App entro il 30 giugno 2018 e potranno spendere il bonus entro il 31 dicembre 2018.

Obiettivi

Informare i giovani che hanno compiuto o compiranno 18 anni nel 2016 e nel 2017 sull’esistenza del Bonus che permette di fruire di prodotti e servizi culturali.
Mostrare le modalità di accesso al servizio attraverso tablet, pc e smartphone ed usufruire, attraverso la web app, dei servizi offerti dagli esercenti.
Invitare i giovani ad apprezzare il patrimonio artistico e culturale, coinvolgendoli su temi formativi e culturali.

Target

Il target primario è rappresentato dai giovani che hanno compiuto o compiranno 18 anni nel 2016 e nel 2017:

  • italiani residenti in Italia;
  • di altri Paesi membri dell'Unione europea, residenti in Italia;
  • extracomunitari con regolare permesso di soggiorno.

Il target secondario è rappresentato dagli esercenti, dalle famiglie interessate all’iniziativa e, in generale, da tutti i cittadini residenti in Italia.

Contenuto del messaggio

Il messaggio di comunicazione si pone l’obiettivo di  presentare il bonus ed illustrare in modo chiaro la web app, indicando i servizi offerti e le modalità per usufruirne, richiamando, con un esplicito invito, l’attenzione dei giovani.  Il linguaggio e il tono sono stati studiati per parlare, in primis attraverso i social media, ad un pubblico giovane. Lo stile innovativo e stimolante, ha un tono basato su un approccio emozionale, pur tenendo conto del ruolo istituzionale dell’iniziativa.

Strumenti e mezzi

La campagna istituzionale è diffusa attraverso canali tradizionali e social. E’ stato realizzato uno spot televisivo e radiofonico.

I canali Social

La campagna social 18App è partita contestualmente all’attivazione del Bonus cultura ed è tuttora in corso. Sono stati attivati: Facebook,  Instagram ,  Youtube  e  Twitter. 

Su  Facebook è attivo un servizio di customer care effettuato attraverso la risposta personalizzata ai messaggi privati.

 

Fonte: Dipartimento per l’informazione e l’Editoria