Governo Badoglio II

II Governo Badoglio (22.04.1944 - 08.06.1944)
Coalizione politica: Governo di unità nazionale
Ordinamento provvisorio
Presidente del Consiglio
Pietro Badoglio
Sottosegretario:
Renato Morelli
Ministri senza portafoglio
Benedetto Croce
Carlo Sforza
Giulio Rodinò di Miglione
Pietro Mancini
Palmiro Togliatti
Affari esteri
Pietro Badoglio
Interno
Salvatore Aldisio
Sottosegretari:
Nicola Salerno
Filippo Caracciolo
Africa italiana
Pietro Badoglio (ad interim)
Grazia e giustizia
Vincenzo Arangio-Ruiz
Sottosegretario:
Nicola Lombardi
Finanze
Quinto Quintieri
Sottosegretario:
Antonio Pesenti
Guerra
Taddeo Orlando
Sottosegretario:
Mario Palermo
Marina
Antonio De Curtein
Sottosegretari
Domenico Albergo
Aeronautica
Renato Sandalli
Educazione nazionale
(modificata in Pubblica Istruzione con regio decreto 29.05.1944, n. 142)
Adolfo Omodeo
Sottosegretario:
Angelo Raffaele Jervolino
Lavori pubblici
Alberto Tarchiani
Sottosegretario:
Adolfo Cilento
Agricoltura e foreste
Fausto Gullo
Sottosegretario:
Mario Bergami
Comunicazioni
Francesco Cerabona
Sottosegretari:
Giovanni Di Raimondo (ferrovie)
Mario Fano(poste e telegrafi)
Industria e commercio
Attilio Di Napoli
Sottosegretari:
Francesco Sansonetti

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri