Governo Leone

I Governo Leone (21.06.1963 - 04.12.1963)
Coalizione politica DC
IV Legislatura
 
Presidente del Consiglio
Giovanni Leone
sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri
Crescenzio Mazza (segretario del consiglio dei ministri)
Ministri senza portafoglio
Giulio Pastore (presidente del comitato dei ministri per il Mezzogiorno e le zone depresse)
Giuseppe Codacci Pisanelli (rapporti con il Parlamento)
Roberto Lucifredi (riforma della pubblica amministrazione)
Affari esteri
Attilio Piccioni (Vicepresidente del Consiglio)
sottosegretari
Edoardo Martino
Ferdinando Storchi
Interno
Mariano Rumor
sottosegretari
Guido Bisori
Giovanni Giraudo
Grazia e giustizia
Giacinto Bosco
sottosegretari
Carlo Scarascia Mugnozza
Bilancio
Giuseppe Medici
sottosegretari
Cristoforo Pezzini
Finanze
Mario Martinelli
sottosegretari
Antonio Pecoraro
Giuseppe Salari
Tesoro
Emilio Colombo
sottosegretari
Giovanni Bovetti
Lorenzo Natali
Difesa
Giulio Andreotti
sottosegretari
Gustavo De Meo
Guglielmo Pelizzo
Pubblica istruzione
Luigi Gui
sottosegretari
Maria Badaloni
Domenico Magrì
Lavori pubblici
Fiorentino Sullo
sottosegretari
Tommaso Spasari
Agricoltura e foreste
Bernardo Mattarella
sottosegretari
Vittorio Pugliese
Giacomo Sedati
Trasporti e aviazione civile
Guido Corbellini
sottosegretari
Renato Cappugi
Poste e telecomunicazioni
Carlo Russo
sottosegretari
Remo Gaspari
Corrado Terranova
Industria e commercio
Giuseppe Togni
sottosegretari
Filippo Micheli
Lavoro e previdenza sociale
Umberto Delle Fave
sottosegretari
Ettore Calvi
Augusto Cesare Fanelli
Commercio con l'estero
Giuseppe Trabucchi
sottosegretari
Vittorio Cervone
Marina mercantile
Francesco Maria Dominedò
sottosegretari
Mario Antoniozzi
Partecipazioni statali
Giorgio Bo
sottosegretari
Eugenio Gatto
Sanità
Angelo Raffaele Jervolino
sottosegretari
Natale Santero
Turismo e spettacolo
Alberto Folchi
sottosegretari
Ruggero Lombardi
Fonte: Camera dei deputati

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri