Vincenzo Amendola

Ministro per gli Affari Europei

Vincenzo Amendola dal 5 settembre 2019 è Ministro per gli Affari Europei.

È nato a Napoli il 22 dicembre 1973.

Nel 1998 diventa responsabile Esteri della Sinistra Giovanile e vicepresidente dell'International Union of Socialist Youth (IUSY). Nel 2001 viene eletto segretario generale IUSY. Membro del Presidium e dell'esecutivo dell’Internazionale Socialista, partecipa come delegato ai più rilevanti forum internazionali: dal Consiglio d'Europa al World Social Forum.

Nel 2006 entra nella segreteria nazionale dei Democratici di Sinistra, per poi trasferirsi a Napoli a novembre dello stesso anno dove guida la segreteria regionale dei Ds campani.

Nell'ottobre del 2009 vince le primarie e diventa segretario regionale del Partito Democratico della Campania fino al febbraio del 2014. Sempre nel 2009 entra in segreteria nazionale Pd come coordinatore della Conferenza dei segretari regionali del Pd.

Nel marzo 2013 viene eletto alla Camera dei Deputati in Campania. A Montecitorio ricopre la carica di capogruppo Pd nella III Commissione Affari Esteri e Comunitari e diventa membro dell’Assemblea Parlamentare dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE).

Nel giugno 2013 viene riconfermato in segreteria nazionale del Pd con la delega di coordinatore della Conferenza dei segretari regionali.

Nel settembre 2014 è membro della segreteria nazionale del Partito Democratico con la delega agli Affari Esteri ed Europei e rapporti con il Partito Socialista Europeo.

Dal gennaio 2016 al giugno 2018 è Sottosegretario per gli Affari esteri e la cooperazione internazionale.
 

Fonte: Dipartimento per le politiche europee

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri