Feed

24 Maggio 2020 - 4 Giugno 2020

Novità

Comunicati Stampa

Equilibrio di genere nei gruppi di lavoro, nota della Presidenza del Consiglio

Il Presidente Conte, nell’esigenza di garantire una rappresentanza di genere, ha integrato il Comitato di esperti diretto da Vittorio Colao con cinque donne, che si aggiungono alle quattro già presenti. Allo stesso modo, il Capo della Protezione civile Borrelli integrerà il Comitato tecnico-scientifico con altre sei personalità

Notizie

“Fase 2” - Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

On line le FAQ relative alle misure in vigore a partire dal 4 maggio.

Notizie

Premio Giacomo Matteotti 2020, proroga dei termini di scadenza

In riferimento al bando di partecipazione al concorso del “Premio intitolato a Giacomo Matteotti XVI edizione 2020 si rende noto che, in considerazione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 in atto in tutto il territorio nazionale, la scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è prorogata al giorno 20 luglio 2020.

Notizie

Decreto #IoRestoaCasa, domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

Per le  Faq sulle misure in vigore dal 4 maggio si veda la sezione “Fase 2 - Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo"...

Notizie

Coronavirus, medici e operatori socio sanitari per le zone più colpite

A partire dalle ore 18 del 20 aprile 2020 è possibile partecipare alla nuova procedura per il reclutamento dei medici che andranno ad operare a supporto delle strutture...

Comunicati Stampa

Covid-19, al via la gara per l'acquisizione di test sierologici

Il Commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, Domenico Arcuri, ha indetto la gara “in procedura semplificata e di massima urgenza” per l’acquisto di Kit, reagenti e consumabili destinati all’effettuazione di 150mila test sierologici che serviranno per l’indagine campione sulla diffusione dell’infezione da Sars-Cov-2 nella popolazione italiana.

Pubblicità legale

Pubblicità legale

Avviso pubblico per la selezione di progetti sperimentali in materia di prevenzione delle tossicodipendenze

Avviso pubblico per la selezione di progetti sperimentali in ambito nazionale in materia di prevenzione delle tossicodipendenze di cui al fondo per la prevenzione della dipendenza da stupefacenti.

Pubblicità legale

Concorso a 40 posti di Referendario TAR 2019, rinvio del diario delle prove scritte

Pubblicato l'avviso relativo al rinvio della pubblicazione nella G.U. - IV Serie Speciale - concorsi ed esami, n. 70 dell'8 settembre 2020, del diario delle prove scritte del concorso, per titoli ed esami, a 40 posti di Referendario di T. A. R., del ruolo della magistratura amministrativa, bandito in data 12 agosto 2019.

Pubblicità legale

Approvazione e pubblicazione degli elenchi di candidati idonei al conferimento di incarichi di componente NUVAP per le aree “A” ed “D” (Avviso 9 gennaio 2020)

Con riferimento all’avviso pubblicato il 9 gennaio 2020 relativo alla richiesta di manifestazione di interesse per la formazione di due elenchi di candidati idonei al conferimento di due posizioni di componente NUVAP si comunica che sono stati approvati gli elenchi dei candidati idonei per l’incarico di componenti NUVAP per le aree “A” e “D.

Trasparenza

Consiglio dei Ministri

Consiglio dei Ministri

Consiglio dei Ministri n.47

Si è svolta a Palazzo Chigi la riunione del Consiglio dei Ministri. Nel comunicato stampa i provvedimenti adottati.

Consiglio dei Ministri

Consiglio dei Ministri n. 46

Si è svolta a Palazzo Chigi la riunione del Consiglio dei Ministri. Nel comunicato stampa i provvedimenti approvati.

Consiglio dei Ministri

Consiglio dei Ministri n. 45

Si è svolta a Palazzo Chigi la riunione del Consiglio dei Ministri. Dopo l'approvazione del #DecretoRilancio il Presidente Conte ha tenuto una conferenza stampa con i Ministri Gualtieri, Speranza, Patuanelli e Bellanova.

Da Palazzo Chigi

Notizie

Informativa del Presidente Conte in Parlamento

Il Presidente Conte ha tenuto un'informativa urgente alla Camera dei Deputati e al Senato sulle misure per la nuova fase legate all'emergenza epidemiologica da Covid-19. 

Comunicati Stampa

Convocazione del Consiglio dei Ministri n.47

Il Consiglio dei Ministri, convocato in data 21 maggio 2020 alle ore 18.00 a Palazzo Chigi, esaminerà il seguente ordine del giorno:...

Consiglio dei Ministri

Consiglio dei Ministri n.47

Si è svolta a Palazzo Chigi la riunione del Consiglio dei Ministri. Nel comunicato stampa i provvedimenti adottati.

Comunicati Stampa

Colloquio telefonico con il Primo ministro portoghese António Costa

Il Presidente del Consiglio e il Primo Ministro della Repubblica portoghese, Antonio Costa, hanno avuto stasera uno scambio di vedute telefonico riguardo alle prospettive del negoziato su un “Recovery Fund” ambizioso e volto a una rapida ripresa economica europea.

Notizie

Recovery Fund, colloquio telefonico Conte - Mitsotakis

Il Presidente del Consiglio ha avuto oggi pomeriggio una conversazione telefonica con il Primo Ministro della Repubblica ellenica, Kyriakos Mitsotakis, incentrata sulle prospettive del negoziato per un “Recovery Fund” ambizioso e sul sostegno europeo al turismo.

Comunicati Stampa

Recovery Fund, telefonata Conte - von der Leyen

Il Presidente del Consiglio e la Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, hanno avuto uno scambio di vedute telefonico sulle prospettive di un “Recovery Fund” ambizioso e all’altezza della sfida del Covid-19, in vista della presentazione della proposta della Commissione Europea mercoledì 27 maggio.

Agenda

19   -  31 Maggio 2020

L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

Dall’Articolo 1 della Costituzione

Dai Ministeri

Ministero della Salute

"Rilancio salute" per un Servizio sanitario più forte e più vicino ai cittadini

“Con i tre miliardi e 250 milioni di euro per la sanità stabiliti nel decreto rilancio si potrà rafforzare in maniera profonda e duratura il nostro Servizio sanitario nazionale. Tante cose contano, ma avere un Servizio sanitario nazionale di qualità è la cosa che conta di più”.  Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha illustrato i provvedimenti per la sanità contenuti del Decreto Rilancio.

Ministero dello Sviluppo Economico

Decreto Rilancio, le principali misure per le imprese

Nel Decreto Rilancio sono stati stanziati 55 miliardi di euro di risorse per sostenere imprese, artigiani, commercianti, professionisti, lavoratori e famiglie. Tra le misure, quelle rivolte alle esigenze delle imprese e dei lavoratori colpiti dalla crisi economica causata dal Covid-19. 

Ministero dello Sviluppo Economico

Covid-19: MiSE, MUR e MID promuovono appalti innovativi su mobilità, salute e beni culturali

Firmato un protocollo d'intesa con cui i tre Ministeri si impegnano a promuovere l’utilizzo delle procedure d’appalto per l’innovazione.

Notizie

Decreto #IoRestoaCasa, domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

Per le  Faq sulle misure in vigore dal 4 maggio si veda la sezione “Fase 2 - Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo"...

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Il Parco Archeologico di Ostia Antica è “Marchio del Patrimonio Europeo”

La Commissione Europea ha attribuito al Parco Archeologico di Ostia Antica il prestigioso titolo di “Marchio del Patrimonio Europeo”. Il premio riconosce al sito dell’antico porto di Roma un ruolo significativo nella storia e nella cultura europea, valorizzato dal programma di rilancio attuato negli ultimi anni.

Ministero dell'Istruzione

M’illumino di meno, il 6 marzo la sedicesima edizione

Il 6 marzo si svolge la sedicesima edizione di "M’illumino di meno", la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. Quest’anno l’iniziativa è dedicata ad incrementare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi con l’obiettivo di invertire il cambiamento climatico e frenare il riscaldamento globale.

Le novità

Notizie

Informativa del Presidente Conte in Parlamento

Il Presidente Conte ha tenuto un'informativa urgente alla Camera dei Deputati e al Senato sulle misure per la nuova fase legate all'emergenza epidemiologica da Covid-19. 

Notizie

Recovery Fund, colloquio telefonico Conte - Mitsotakis

Il Presidente del Consiglio ha avuto oggi pomeriggio una conversazione telefonica con il Primo Ministro della Repubblica ellenica, Kyriakos Mitsotakis, incentrata sulle prospettive del negoziato per un “Recovery Fund” ambizioso e sul sostegno europeo al turismo.

Notizie

Il Decreto Rilancio in Gazzetta Ufficiale

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto-Legge 19 maggio 2020, n. 34 recante "Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19". 

Notizie

Conversazione telefonica Conte - Macron

Il Presidente del Consiglio e il Presidente della Repubblica francese, Macron, hanno esaminato in una conversazione telefonica le prospettive del negoziato sul "Recovery Fund" in direzione di un risultato davvero ambizioso e di una risposta economica europea all'altezza della sfida rappresentata dalla crisi da Covid-19.

Notizie

Colloquio telefonico Conte - Jansa

Il Presidente Conte e il Primo Ministro della Repubblica di Slovenia, Janez Jansa, hanno avuto oggi uno scambio di vedute telefonico riguardo alle prospettive del negoziato sul "Recovery Fund" e all'impatto del Covid-19 sul settore turistico.

Notizie

Conte firma il Dpcm 17 maggio 2020

Il Presidente Conte ha firmato il Dpcm recante le misure per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 in vigore dal 18 maggio.

Agenda

19   -  31 Maggio 2020

Il presidente

Biografia

Giuseppe Conte, nato a Volturara Appula (FG) l’8 agosto 1964, è Presidente del Consiglio dal 1° giugno 2018; ha iniziato il secondo mandato il 5 settembre 2019 (Governo Conte II).

Funzioni

Al Presidente del Consiglio, in quanto capo dell'Esecutivo, la Carta costituzionale conferisce un'autonoma rilevanza, facendone il centro nevralgico dell'intera attività del ...

L’omicidio di Giovanni Falcone avrebbe dovuto rappresentare, nei piani di “Cosa nostra”, il trionfo della mafia sullo Stato e sulle istituzioni. Ma quella esplosione a Capaci il 23 maggio del 1992 ha risvegliato le coscienze, ha reso più consapevole la lotta contro la mafia da parte di un popolo resiliente che non si è piegato e che proprio nella ricorrenza di questo anniversario ha deciso di celebrare la “Giornata della legalità”. L’anno scorso a Palermo ho incontrato tanti giovani che 28 anni fa non erano nati, ma che in Falcone e Borsellino hanno visto figure di grande ispirazione, modelli da seguire. Da loro ho avuto la conferma che le “idee restano” anche se “gli uomini passano”. Ma di Giovanni Falcone, di Paolo Borsellino e di tutti i martiri della mafia ci resterà indelebile il ricordo, vivo l’esempio.

Oggi non potremo essere in piazza. La “Fondazione Falcone” ci invita a riempire i balconi e le finestre di lenzuoli bianchi per continuare a scrivere la storia di un Paese che continua orgogliosamente a ripudiare tutte le forme di mafie.
Adesso più che mai dobbiamo vigilare. Le mafie si nutrono delle difficoltà dei cittadini. Per questo, di fronte alla pandemia che sta danneggiando il nostro tessuto occupazionale, il nostro sistema produttivo, la risposta dello Stato deve essere forte, rapida e incisiva.
Lo dobbiamo a Giovanni Falcone, a Francesca Morvillo, a Vito Schifani, a Rocco Dicillo, ad Antonio Montinaro. A Paolo Borsellino, a tutti i magistrati, ai politici, agli agenti delle scorte, alle forze dell’ordine, ai civili, alle vittime innocenti, agli uomini e alle donne che facendo il loro dovere, con amore e dedizione, ogni giorno ci dimostrano che l’Italia è un grande Paese e ci rafforzano nella convinzione che il “piano” delle mafie è destinato a fallire.
L’omicidio di Giovanni Falcone avrebbe dovuto rappresentare, nei piani di “Cosa nostra”, il trionfo della mafia sullo Stato e sulle istituzioni. Ma quella esplosione a Capaci il 23 maggio del 1992 ha risvegliato le coscienze, ha reso più consapevole la lotta contro la mafia da parte di un popolo resiliente che non si è piegato e che proprio nella ricorrenza di questo anniversario ha deciso di celebrare la “Giornata della legalità”. L’anno scorso a Palermo ho incontrato tanti giovani che 28 anni fa non erano nati, ma che in Falcone e Borsellino hanno visto figure di grande ispirazione, modelli da seguire. Da loro ho avuto la conferma che le “idee restano” anche se “gli uomini passano”. Ma di Giovanni Falcone, di Paolo Borsellino e di tutti i martiri della mafia ci resterà indelebile il ricordo, vivo l’esempio. Oggi non potremo essere in piazza. La “Fondazione Falcone” ci invita a riempire i balconi e le finestre di lenzuoli bianchi per continuare a scrivere la storia di un Paese che continua orgogliosamente a ripudiare tutte le forme di mafie. Adesso più che mai dobbiamo vigilare. Le mafie si nutrono delle difficoltà dei cittadini. Per questo, di fronte alla pandemia che sta danneggiando il nostro tessuto occupazionale, il nostro sistema produttivo, la risposta dello Stato deve essere forte, rapida e incisiva. Lo dobbiamo a Giovanni Falcone, a Francesca Morvillo, a Vito Schifani, a Rocco Dicillo, ad Antonio Montinaro. A Paolo Borsellino, a tutti i magistrati, ai politici, agli agenti delle scorte, alle forze dell’ordine, ai civili, alle vittime innocenti, agli uomini e alle donne che facendo il loro dovere, con amore e dedizione, ogni giorno ci dimostrano che l’Italia è un grande Paese e ci rafforzano nella convinzione che il “piano” delle mafie è destinato a fallire.
mostra tutti i 1977 commenti
Gli italiani in questi mesi hanno dimostrato grande senso di responsabilità e questo genera fiducia, oltre a spingere il governo a fare sempre di più e meglio. Chiedo adesso ai cittadini di non abbassare la guardia: non è il tempo degli assembramenti, dei party. Bisogna sempre continuare a rispettare distanze, regole e precauzioni per non vanificare gli sforzi fatti!Domani mattina sarò prima alla Camera e poi al Senato per rendere un’informativa al Parlamento sulle misure per la nuova fase delllOggi ricordiamo una pagina dolorosa della nostra storia repubblicana. Massimo D’Antona 21 anni fa venne assassinato dalle Nuove Brigate Rosse a pochi passi dalla sua abitazione. 
D’Antona ha avuto la colpa di essere un giurista raffinato, un grande esperto di diritto del lavoro, di avere posto la sua competenza al servizio delle istituzioni e di essersi impegnato per dare una nuova dignità al lavoro. Onoriamo la sua memoria e rinnoviamo l’impegno a combattere ogni forma di violenza organizzata.
mostra tutti i 2970 commenti

Impegni nazionali ed internazionali del Presidente

Naviga la mappa

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri