Otto per mille a diretta gestione statale, la normativa

Legge 20 maggio 1985, n. 222 (Art. 47,48)

Disposizioni sugli enti e beni ecclesiastici in Italia e per il sostentamento del clero cattolico in servizio nelle diocesi.

D.P.R. 10 marzo 1998, n. 76

Regolamento recante criteri e procedure per l’utilizzazione della quota dell’otto per mille dell’IRPEF devoluta alla diretta gestione statale (come modificato dal D.P.R. 17 novembre 2014, n. 172).

BENI CULTURALI

D.lgs 22 gennaio 2004, n. 42 (artt. 10,11,12,13,21 e 28)

Codice dei beni culturali
(testo così come modificato ed integrato dal D.lgs 24 marzo 2006, n. 156)

FAME NEL MONDO

Legge 11 agosto 2014 n. 125 (art. 18 , comma 2, lettera e)

I mezzi finanziari dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo sono costituiti, tra l’altro, da una quota pari al 20% della quota a diretta gestione statale delle somme di cui all’articolo 48 della legge 20 maggio 1985, n. 222.

EDILIZIA SCOLASTICA

Legge 13 luglio 2015, n 107 (art. 1, comma 172)

Le risorse della quota a gestione statale dell'otto per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, di cui all'articolo 48 della legge 20 maggio 1985, n. 222, e successive modificazioni, relative all'edilizia scolastica sono destinate agli interventi di edilizia scolastica che si rendono necessari a seguito di eventi eccezionali e imprevedibili individuati annualmente con decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, anche sulla base dei dati contenuti nell'Anagrafe dell'edilizia scolastica.


Per saperne di più

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri