Otto per mille a diretta gestione statale, decreti di ripartizione

Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri di assegnazione della quota dell’otto per mille dell’IRPEF a gestione statale e relativi allegati (istanze presentate, istanze ammesse, istanze escluse dal procedimento, istanze valutate, progetti ammessi al contributo, verbali della commissione di valutazione).

Ripartizione della quota dell’otto per mille dell’IRPEF per l’anno 2017

Documentazione

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2016

Documentazione

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2015

Le risorse a disposizione per l’anno 2015 per l’assegnazione del contributo alle categorie individuate dal decreto del Presidente della Repubblica 10 marzo 1998, n.76, risultano insufficienti per il finanziamento dei progetti presentati. Pertanto, al fine di poter soddisfare in modo più significativo le richieste di contributo, la quota dell’otto per mille IRPEF a gestione statale relativa all’anno 2015 andrà ad incrementare le risorse per la ripartizione dell’annualità 2016 (comunicato stampa).

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2014

Documentazione

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2013

Documentazione

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2012

Per l'anno 2012 non è stato predisposto il decreto di ripartizione della quota pari all'otto per mille dell'Irpef a diretta gestione statale per mancanza di disponibilità finanziaria. Pertanto nessuno dei progetti presentati con scadenza 15 marzo 2012 è stato ammesso a contributo. Si fa presente al riguardo che i fondi relativi al riparto della quota dell'otto per mille dell'IRPEF a gestione statale, pari a 181.781.492 euro per il 2012, hanno subito numerose decurtazioni per effetto di provvedimenti legislativi, che ne hanno azzerato la disponibilità (il comunicato stampa in G.U.).

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2011

Per l'anno 2011 non è stato predisposto il decreto di ripartizione della quota pari all'otto per mille dell'Irpef a diretta gestione statale per mancanza di disponibilità finanziaria. Pertanto nessuno dei progetti presentati con scadenza 15 marzo 2011 è stato ammesso a contributo. Si fa presente al riguardo che i fondi, pari a circa 145 milioni di euro per il 2011, hanno subito numerose decurtazioni per effetto di provvedimenti legislativi, che ne hanno azzerato la disponibilità (il comunicato stampa in G.U.).

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2010

Documentazione

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2009

Documentazione

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2008

Documentazione

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2007

Documentazione

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2006

Documentazione

Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2005

Documentazione


Per saperne di più