Campagne di comunicazione sull'emergenza sanitaria coronavirus

Per tornare tutti insieme a sorridere

Il Ministero della Salute promuove con una nuova campagna di comunicazione l'uso della mascherina, per proteggere la nostra salute e quella degli altri, una precauzione indispensabile per la fase 2 della prevenzione contro il coronavirus, Covid 19.
L'obiettivo della campagna è sensibilizzare i cittadini all'uso della mascherina ed illustrare le semplici regole per indossarla e usarla in sicurezza.

 

Libera puoi

La campagna “Libera puoi”, promossa dal Dipartimento per le Pari Opportunità a sostegno delle donne vittime di violenza durante l’emergenza coronavirus, intende lanciare un messaggio di vicinanza per ricordare alle donne in situazione di isolamento domiciliare che in caso di difficoltà non sono sole, ma possono contare sul numero gratuito antiviolenza e stalking 1522, sulle case rifugio e sui centri antiviolenza.

Pensioni a domicilio

La campagna intende informare sull’opportunità riservata ad alcune tipologie di pensionati di ricevere la pensione a domicilio. L’accordo stipulato tra l’Arma dei Carabinieri e Poste Italiane darà la possibilità ai pensionati con oltre 75 anni di età di ricevere la pensione in sicurezza, su tutto il territorio nazionale, nel corso del periodo emergenziale.

Restando a casa #lascuolanonsiferma

La campagna, promossa dal Ministero dell'Istruzione, informa la comunità scolastica che, durante la sospensione delle normali attività didattiche, la didattica a distanza è la modalità che permette agli studenti di apprendere ed imparare stando a casa e, grazie al lavoro e all’impegno di docenti, dirigenti, personale scolastico e alla disponibilità delle famiglie, la scuola non si ferma.

Io resto a casa

La campagna, realizzata dalla Rai per la Presidenza del Consiglio dei Ministri, e intende sottolineare l’impegno da parte di tutta la popolazione a seguire una delle più importanti raccomandazioni impartita ai cittadini, cioè non uscire di casa, e a ricordare che, una volta trascorsa l’emergenza legata all’epidemia, tutti potranno tornare ad una vita normale. La difficoltà di questo particolare momento potrà essere superata grazie ad un sentimento di unità nazionale.

"Grazie"

La campagna vuole sottolineare l’importanza di continuare a restare a casa come modo concreto per ringraziare coloro che sono impegnati in prima linea in questa emergenza, poiché è restando a casa che si evita di trasmettere ulteriormente il virus e di allargare la platea dei contagiati.

"Fai anche tu la tua parte. Resta a casa"

Prosegue la campagna di informazione e sensibilizzazione sull’emergenza sanitaria legata al Coronavirus.

INPS. Vicini anche da lontano

La campagna diffonde un messaggio che ha il duplice scopo di rassicurare i cittadini sulla presenza dei servizi INPS, anche durante questa emergenza sanitaria che il Paese sta vivendo, e informare sull’accesso ai servizi tramite i canali non fisici, ma telefonici e digitali.

Resta a casa - “Fai la tua parte, diffondi il messaggio tra i tuoi contatti”

Prosegue, accompagnando i provvedimenti normativi emanati dal Governo, la campagna informativa del Ministero della Salute e della Presidenza del Consiglio dei Ministri sull’emergenza sanitaria legata al Coronavirus (Covid – 19). 

#DistantiMaUniti

La campagna social #iorestoacasa ha con forza sottolineato la necessità di queste misure. Ma stare a casa non significa essere soli: vogliamo far percepire che è una scelta da prendere per la cura di se stessi e degli altri. Perché siamo una comunità unita anche nella distanza. Ecco perché parte la nuova campagna: #DistantiMaUniti. 

Proteggi te stesso e gli altri - "Aiutiamoci l’un con l’altro. Insieme ce la facciamo"

Campagna di comunicazione realizzata dalla RAI in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri per il Ministero della salute che ha come testimonial il noto personaggio televisivo Amadeus. Lo spot è stato realizzato anche anche nella Lingua dei segni italiana (LIS). 

Proteggi te stesso e gli altri - "Lava bene le mani"

Campagna di comunicazione promossa dal Ministero della salute che ha come testimonial d'eccezione Michele Mirabella, celebre volto della divulgazione scientifica targata Rai.

 

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri