Stati Generali Editoria, al via le consultazioni con gli operatori del settore

29 Maggio 2019

Da martedì 28 maggio a giovedì 4 luglio gli Stati Generali dell'Informazione e dell'Editoria proseguiranno con la seconda fase del loro percorso di consultazione, con incontri, tavoli di lavoro e dibattiti pubblici aperti ad operatori e categorie del settore che si svilupperanno nell'arco di un mese.

Ogni sessione sarà dedicata all'approfondimento di un tema particolare, relativo ad una specifica categoria, e consentirà a professionisti ed operatori di illustrare e condividere personalmente le proprie idee e proposte a beneficio del pubblico dibattito.

"La seconda fase degli Stati Generali - ha dichiarato il Sottosegretario all'Informazione e all'Editoria Vito Crimi - è di fatto un confronto libero, aperto e senza filtri fra gli attori che operano all'interno della filiera, i quali potranno intervenire in prima persona per presentare le proprie proposte e condividere valutazioni di merito. Auspico che le polemiche vengano evitate, per lasciare spazio agli intenti propositivi e costruttivi di cui adesso abbiamo bisogno. La mia speranza è quella di superare i pregiudizi e collezionare elementi reali e concreti che ci consentano di pervenire in breve tempo alla più efficace riforma del settore possibile". 

Fonte: Dipartimento per l'informazione e l'editoria