Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 60

31 Luglio 2020

Il Consiglio dei Ministri si è riunito venerdì 31 luglio 2020, alle ore 17.08, a Palazzo Chigi sotto la presidenza del Presidente Giuseppe Conte. Ha svolto le funzioni di Segretario il Ministro per la pubblica amministrazione Fabiana Dadone.

*****

PARITÀ DI GENERE NELLE CONSULTAZIONI ELETTORALI

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia e del Ministro per la famiglia e le pari opportunità Elena Bonetti, ha approvato un decreto-legge che introduce disposizioni urgenti in materia di parità di genere nelle consultazioni elettorali delle regioni a statuto ordinario.

Al fine di assicurare il pieno esercizio dei diritti civili e politici e l’unità giuridica della Repubblica,  il testo dispone l’esercizio del potere sostitutivo dello Stato, disciplinato dall’articolo 120 della Costituzione, nei confronti della Regione Puglia, che si è resa inottemperante all’invito ad adeguarsi ai principi relativi alla promozione delle pari opportunità tra donne e uomini nell’accesso alle cariche elettive, fissati dalla legge 15 febbraio 2016, n. 20, per le elezioni dei consigli regionali.

In particolare il decreto dispone che:

  • ciascun elettore può esprimere due voti di preferenza di cui uno riservato a un candidato di sesso diverso dall’altro e le schede utilizzate per la votazione sono conseguentemente predisposte;
  • nel caso in cui siano espresse due preferenze per candidati del medesimo sesso, si procede all’annullamento della seconda preferenza.

*****

Al Consiglio dei Ministri ha partecipato il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

*****

Il Consiglio dei Ministri è terminato alle ore 19.50.

Provvedimenti

    Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri