Cipe

22 Maggio 2019

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE), nel corso dell’ultima seduta, presieduta dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha adottato una serie di deliberazioni, in particolare, in materia di infrastrutture e politiche di coesione. Ecco i principali provvedimenti adottati.

Infrastrutture

Il CIPE ha approvato l’Accordo di cooperazione per la concessione autostradale A22 Brennero - Modena dopo un lungo e articolato percorso di mediazione che ha visto la partecipazione attiva e propositiva di tutti gli attori coinvolti. La concessione, a gestione interamente pubblica, prevede investimenti per 4,14 miliardi di euro nei trent’anni di durata (2020-2049).

Politiche di coesione 

Il Comitato ha assegnato risorse finanziarie previste dal Fondo Sviluppo e Coesione (FSC 2014-2010) per circa 280 milioni di euro al Contratto di sviluppo per  l’area della provincia di Foggia (CIS Capitanata) e di 220 milioni di euro per il Contratto di Sviluppo della regione Molise. Le risorse assegnate  serviranno  a far ripartire territori che presentano ancora ritardo di sviluppo infrastrutturale e socio-economico.
Nel corso della stessa seduta sono stati assegnati circa 34 milioni di euro ad integrazione del Piano operativo infrastrutture per la metropolitana automatica di Torino e per la realizzazione di una nuova interconnessione ferroviaria della città.
Il Comitato ha inoltre assegnato un milione di euro per l’ammodernamento della viabilità della città di Matera, Capitale della cultura 2019.

Ricostruzione in Abruzzo

Il CIPE  ha adottato una misura finalizzata ad accelerare e semplificare l’utilizzo delle risorse già assegnate per la ricostruzione post sisma in Abruzzo degli edifici scolastici e assegnato risorse per un importo complessivo di circa 751 milioni di euro destinate agli interventi di edilizia privata.
  
L’esito della seduta del CIPE con l’elenco completo dei provvedimenti adottati è consultabile sul sito www.programmazioneeconomica.gov.it