Avviata la "Rete del lavoro agricolo di qualità"

30 Settembre 2015

A partire dal 1° settembre 2015 le aziende agricole interessate possono fare richiesta di adesione alla “Rete del Lavoro agricolo di qualità”, l'organismo nato per rafforzare il contrasto dei fenomeni di irregolarità nel settore agricolo, nell'ambito del piano di interventi "Campolibero" (contenuto nel decreto legge 91/2014, convertito dalla Legge 11 agosto 2014, n. 116).

"Combattere il caporalato anche attraverso la certificazione etica delle aziende che rispettano le regole. Con questo obiettivo nel 2014 abbiamo inserito in Campolibero la “Rete del lavoro agricolo di qualità”, ha affermato il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina.

Le imprese agricole in possesso dei requisiti previsti possono aderire attraverso la procedura presente sul sito dell'INPS.

Fonte: Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali