CIS Taranto

Il 12 ottobre 2020 si è svolta a Taranto, presso la Prefettura, la cerimonia di firma degli accordi nell'ambito del Contratto Istituzionale della città.

“Oggi sottoscriviamo quattro contratti di programma che consentiranno la bonifica, la riqualificazione industriale dell'area ex Yard Belleli, il recupero e la valorizzazione culturale e turistica della banchina ex Torpediniere, il pieno funzionamento della zona franca doganale, la realizzazione del laboratorio scientifico merceologico nel porto di Taranto, il piano sociale dell'area di crisi per il sostegno assistenziale, sociale per le famiglie disagiate e anche la riqualificazione di importanti palazzi del bellissimo centro storico”, ha detto il Presidente Giuseppe Conte nel suo intervento, aggiungendo che ci sono altri progetti in fase di studio.  Inoltre, sempre nell'ambito del CIS di Taranto, il Governo ha varato altri importanti interventi, tra i quali: l'acquisto della sede dell'ex Banca d'Italia per realizzare il Corso di laurea in Medicina e Chirurgia; e l'avvio dei lavori nel cantiere sul quale sorgerà il nuovo ospedale di ‘San Cataldo’, 715 posti letto, 70 ambulatori, 28 sale di diagnostica e 19 sale operatorie.

Nel corso delle tappe della visita del 12 Ottobre a Taranto, oltre al Presidente Conte, erano presenti tra gli altri il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, il Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, il Ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi e il Ministro per il Sud e la Coesione territoriale Giuseppe Provenzano, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Mario Turco, l’Amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri.

Per saperne di più

Pubblicato il: 13 Ottobre 2020
Aggiornato il: 13 Ottobre 2020

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri