Il Presidente

Le novità

Notizie

Il Presidente Conte incontra il Presidente della Repubblica dell'Iraq

Il Presidente Conte ha incontrato a Palazzo Chigi il Presidente della Repubblica dell’Iraq Salih.

Notizie

Il Presidente Giuseppe Conte incontra il Vice Presidente USA Pence

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha incontrato a Palazzo Chigi il Vice Presidente degli Stati Uniti d’America, Michael Pence.

Notizie

Il Presidente Conte ad Assisi

Il Presidente Conte è intervenuto alla presentazione de "Il Manifesto di Assisi: Un’economia a misura d’uomo contro la crisi climatica". In seguito ha tenuto un punto stampa.

Notizie

Conte all’inaugurazione dell’Anno accademico della Scuola Ufficiali Carabinieri

Il Presidente Conte è intervenuto all’inaugurazione dell’Anno accademico della Scuola Ufficiali Carabinieri.

Notizie

Il Presidente Conte incontra il Primo Ministro della Repubblica d’Albania

Si è svolto a Palazzo Chigi, l'incontro tra il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il Primo Ministro della Repubblica d’Albania, Edi Rama.

Notizie

Gli appuntamenti del Presidente Conte di venerdì 24 gennaio

Il Presidente Conte venerdì 24 gennaio interverrà all’inaugurazione dell’Anno accademico della Scuola Ufficiali Carabinieri  e alla presentazione del Manifesto di Assisi al Sacro Convento. Nel pomeriggio incontrerà a Palazzo Chigi il Vice Presidente degli Stati Uniti d’America, Michael Pence e, a seguire, il Presidente della Repubblica dell’Iraq, Barham Salih.

Agenda

21 Gennaio   -  2 Febbraio 2020

Il presidente

Biografia

Giuseppe Conte, nato a Volturara Appula (FG) l’8 agosto 1964, è Presidente del Consiglio dal 1° giugno 2018; ha iniziato il secondo mandato il 5 settembre 2019 (Governo Conte II).

Funzioni

Al Presidente del Consiglio, in quanto capo dell'Esecutivo, la Carta costituzionale conferisce un'autonoma rilevanza, facendone il centro nevralgico dell'intera attività del ...

Very positive meeting at @palazzo_chigi with US @vp @mikepence. Another step in a long journey of alliance, partnership and friendship 🇮🇹🤝🇺🇸Taglio delle tasse e più soldi in busta paga per sedici milioni di lavoratori italiani. Questi sono i fatti ✅Un #GreenNewDeal da 4 miliardi di euro, fondi per la transizione energetica e la decarbonizzazione, i bonus per l’eco-edilizia, 500 milioni di euro all’anno ai Comuni per aprire migliaia di cantieri “sostenibili”. Oggi, alla presentazione del Manifesto contro la crisi climatica, ho ricordato i tanti strumenti che il Governo sta mettendo in campo per vincere la sfida di una rivoluzione green. È stato bello condividere questi obiettivi proprio ad Assisi, dove San Francesco ha esaltato la bellezza della natura con il suo Cantico delle Creature. #manifestodiassisiUn enorme in bocca al lupo ai 326 giovani ufficiali allievi che stanno frequentando la Scuola Ufficiali Carabinieri. Vi attende una sfida delicata, la sfida del futuro. Vi auguro di affrontarla con il coraggio e la dedizione che, da sempre, guidano le donne e gli uomini dell’@armadeicarabinieriSi riparte dopo un’altra giornata molto intensa. Ieri tanti i dossier affrontati, fino a tarda notte, e numerose le misure adottate.

Come promesso, dopo nemmeno un mese dall’approvazione della legge di Bilancio, in Consiglio dei Ministri abbiamo dato il via libera al decreto legge che taglia il cuneo fiscale per 3 miliardi di euro: da luglio meno tasse e più soldi in busta paga per 16 milioni di lavoratori. Il Governo ha dato ancora una volta dimostrazione di grande compattezza. Ora avanti determinati per una più ampia riforma fiscale. Dal 2021 vogliamo continuare ad abbassare la pressione fiscale alle famiglie. Ci confronteremo nei prossimi giorni con tutte le forze di maggioranza e su questa linea proseguiremo il dialogo con le parti sociali.

Ieri in Cdm abbiamo pure stanziato nuove risorse per gli sfollati del Centro Italia. Sappiamo bene quanti disagi stiano ancora affrontando i terremotati di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, molti dei quali non sono ancora potuti rientrare nelle proprie abitazioni. Per questo abbiamo previsto uno stanziamento di ulteriori 345 milioni di euro per interventi di assistenza alla popolazione. Sempre dalla parte di chi è in difficoltà, con misure concrete. Altri 28,4 milioni di euro li abbiamo previsti per i territori dell’Emilia Romagna, incluse le province di Bologna, Modena e Reggio Emilia, per il maltempo di maggio e giugno 2019.

Inoltre, massima priorità al ‘Cantiere Taranto’, il cui dossier procede spedito. Ieri pomeriggio ho riunito i ministri competenti e con loro abbiamo fatto il punto sul Decreto e sui Cis, i Contratti istituzionali di sviluppo. Stiamo parlando di investimenti e interventi a favore delle imprese, per le infrastrutture, l’ambiente, il turismo, la sanità. Vogliamo facilitare una vera riconversione economica, sociale e culturale di tutta l’area. Non sarà semplice, ma ce la stiamo mettendo tutta. Conto di tornare presto in città. E sempre su Taranto rimane alta l’attenzione del Governo sul negoziato sull’ex Ilva. A tarda sera ho incontrato Francesco Caio, il rappresentante del Governo nella trattativa con ArcelorMittal. Prosegue il confronto, e sarà costante anche nei prossimi giorni.
Si riparte dopo un’altra giornata molto intensa. Ieri tanti i dossier affrontati, fino a tarda notte, e numerose le misure adottate. Come promesso, dopo nemmeno un mese dall’approvazione della legge di Bilancio, in Consiglio dei Ministri abbiamo dato il via libera al decreto legge che taglia il cuneo fiscale per 3 miliardi di euro: da luglio meno tasse e più soldi in busta paga per 16 milioni di lavoratori. Il Governo ha dato ancora una volta dimostrazione di grande compattezza. Ora avanti determinati per una più ampia riforma fiscale. Dal 2021 vogliamo continuare ad abbassare la pressione fiscale alle famiglie. Ci confronteremo nei prossimi giorni con tutte le forze di maggioranza e su questa linea proseguiremo il dialogo con le parti sociali. Ieri in Cdm abbiamo pure stanziato nuove risorse per gli sfollati del Centro Italia. Sappiamo bene quanti disagi stiano ancora affrontando i terremotati di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, molti dei quali non sono ancora potuti rientrare nelle proprie abitazioni. Per questo abbiamo previsto uno stanziamento di ulteriori 345 milioni di euro per interventi di assistenza alla popolazione. Sempre dalla parte di chi è in difficoltà, con misure concrete. Altri 28,4 milioni di euro li abbiamo previsti per i territori dell’Emilia Romagna, incluse le province di Bologna, Modena e Reggio Emilia, per il maltempo di maggio e giugno 2019. Inoltre, massima priorità al ‘Cantiere Taranto’, il cui dossier procede spedito. Ieri pomeriggio ho riunito i ministri competenti e con loro abbiamo fatto il punto sul Decreto e sui Cis, i Contratti istituzionali di sviluppo. Stiamo parlando di investimenti e interventi a favore delle imprese, per le infrastrutture, l’ambiente, il turismo, la sanità. Vogliamo facilitare una vera riconversione economica, sociale e culturale di tutta l’area. Non sarà semplice, ma ce la stiamo mettendo tutta. Conto di tornare presto in città. E sempre su Taranto rimane alta l’attenzione del Governo sul negoziato sull’ex Ilva. A tarda sera ho incontrato Francesco Caio, il rappresentante del Governo nella trattativa con ArcelorMittal. Prosegue il confronto, e sarà costante anche nei prossimi giorni.
mostra tutti i 372 commenti

Impegni nazionali ed internazionali del Presidente

Naviga la mappa

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri