Massimo Cassano

Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle politiche sociali

Nato a Bari il 3 febbraio 1965, dove risiede con la moglie ed i due figli.

Laureato in Scienze Politiche all'Università degli Studi di Bari. A 19 anni iniziò la militanza politica, come Dirigente giovanile nella Democrazia Cristiana.

Nel 1983 diventa Consigliere Circoscrizionale di Japigia-Torre a Mare, Bari.

Abbraccia nel 1998 con entusiasmo il progetto di Forza Italia, diventando Vice Coordinatore Regionale. Nel 2004 ricopre nello stesso partito il ruolo di Vice Presidente Vicario del Consiglio della Provincia di Bari fino al 2009. Nel 2005 viene eletto al Consiglio Regionale della Puglia con Forza Italia con ben 10850 preferenze, diventando membro della Commissione Affari Generali e Servizi Sociali. Alle elezioni regionali del 2010, si conferma con 18.540 consensi, diventando il più suffragato della Regione Puglia, ed il terzo in Italia, nella lista del Popolo della Libertà. Viene nominato Vice Capogruppo del Gruppo Consiliare del Pdl.
Nel 2013 per le elezione politiche, è eletto al Senato dellla Repubblica per la XVII Legislatura. Viene nominato membro della VI Commissione Permanente (Finanze e Tesoro), nella prima metà di maggio 2013.

L'adesione a Ncd Il 16 novembre 2013, contestualmente alla sospensione delle attività del Popolo della Libertà e al rilancio di Forza Italia, aderisce al Nuovo Centrodestra guidato da Angelino Alfano. Il 10 gennaio 2014 viene nominato Coordinatore Regionale del Nuovo Centrodestra pugliese.  

Il 28 febbraio 2014 viene nominato Sottosegretario al Ministero del Lavoro nel Governo di Matteo Renzi.

Esperienze lavorative e sociali Imprenditore, Dottore Commercialista. Socio del Rotary di Bari-Casamassima. Presidente Onorario dell'Associazione culturale Controvento.

Fonte: staff del Sottosegretario