Unesco: l'arte del pizzaiuolo napoletano Patrimonio dell'Umanità

07 Dicembre 2017

Il comitato per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale dell'umanità dell'Unesco ha iscritto "L'Arte del Pizzaiuolo Napoletano" nella lista degli elementi dichiarati Patrimonio dell'umanità. 
La candidatura è stata avviata dal Mipaaf nel marzo 2009.
È la prima volta che l'Unesco riconosce quale patrimonio dell'umanità un mestiere legato ad una delle più importanti produzioni alimentari, un riconoscimento storico che giunge dopo un lavoro negoziale durato oltre 8 anni e che premia l'impegno del Ministero al fianco delle associazioni dei pizzaiuoli.
Nel 2010 è arrivata la proclamazione della Dieta Mediterranea, primo elemento culturale al mondo a carattere alimentare iscritto nella lista dell'Unesco e nel 2014, il riconoscimento della coltivazione della "Vite ad alberello" di Pantelleria, primo elemento culturale al mondo di carattere agricolo riconosciuto dall'Unesco. Dei 6 elementi italiani riconosciuti dall'Unesco patrimonio dell'umanità, 3 sono riconducibili al patrimonio agroalimentare.

 

Fonte: Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali