Premio Giacomo Matteotti: vincitori della XIII edizione

14 Settembre 2017

La Commissione giudicatrice per l’assegnazione del Premio Giacomo Matteotti  - presieduta dal Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Cons. Paolo Aquilanti e composta dalla dott.ssa Silvia Calandrelli, dal prof. Stefano Caretti, dalla dott.ssa Emanuela Giordano Meschini, dal prof. Alberto Melloni, dal prof. Angelo G. Sabatini e dal prof. Bruno Tobia -  ha designato i vincitori delle tre sezioni concorsuali: saggistica, opere letterarie e teatrali e tesi di laurea.

Opere letterarie e teatrali

Premio ex aequo a
Silvia Zetto Cassano per “Foresti” edito da Comunicarte
e
Lou Palanca per “Ti ho vista che ridevi”, edito da Rubbettino editore.

Saggistica

Premio ex aequo a
Sandro Gerbi per “I Cosattini. Una famiglia antifascista di Udine” edito da Hoepli

Gianluca Scroccu per “La sinistra credibile – Antonio Giolitti tra socialismo, riformismo ed europeismo (1964 – 2010) edito da Carocci.

Tesi di laurea

Premio ex aequo a
Rosaria Margiotta per la tesi “Povertà e disoccupazione in Italia”
e
Francesco Miniaci per la tesi “I diritti sociali nell’era del mercato globale”.

La cerimonia di premiazione è stata fissata il 12 ottobre 2017, alla presenza della Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, On. Maria Elena Boschi, del Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Cons. Paolo Aquilanti, e degli altri componenti della Commissione.