La riconsegna all'Italia delle 17 opere trafugate al Museo di Castelvecchio a Verona

21 Dicembre 2016

Riprendono la via dell’Italia le 17 opere trafugate dal Museo di Castelvecchio a Verona il 19 novembre 2015.
Il 21 dicembre a Kiev, presso il museo Khanenko, si è svolta la cerimonia di riconsegna alla presenza del Presidente dell’Ucraina Petro Porošenko, del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini e del sindaco di Verona, Flavio Tosi.

Le 17 opere d’arte (tra cui lavori di Bellini, Pisanello, Tintoretto, Rubens e Mantegna) sono state ritrovate il 6 maggio 2016, dopo un’operazione lunga e complessa che ha visto impegnati, coordinati dalla Procura della Repubblica di Verona, il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, supportato dall’arma territoriale, la Polizia di Stato per cui hanno operato il Servizio Centrale Operativo e la Squadra Mobile di Verona, la magistratura e le forze speciali moldave e ucraine e la Direzione Centrale di Polizia Criminale italiana che ha consentito la cooperazione internazionale. 

Per celebrare il ritorno nella loro sede originaria, dal 23 dicembre fino al 22 gennaio 2017, le opere saranno esposte vicine, in alcune sale del Museo, per poter essere ammirate da tutti i visitatori, che potranno eccezionalmente visitare il Museo Castelvecchio con un biglietto di ingresso al costo di 1 euro.

fonte: MiBACT