Il Ministero del Lavoro e il CONI premiano le migliori “buone pratiche” di integrazione attraverso lo sport

13 Dicembre 2016

Martedì 13 dicembre, al Circolo del Tennis Foro Italico di Roma, si tiene il meeting conclusivo dell'edizione 2016 del progetto "Sport e Integrazione"

Per il secondo anno consecutivo, l'Accordo di Programma per la promozione delle politiche di integrazione attraverso lo sport - siglato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal CONI - fa emergere dai territori le "buone pratiche" in tema di integrazione attraverso lo sport. oggi, al Circolo del Tennis Foro Italico di Roma, in occasione del meeting conclusivodell'edizione 2016 del progetto "Sport e Integrazione", saranno premiate le esperienze virtuose vincitrici della call rivolta quest'anno al mondo dell'associazionismo e assegnate le Menzioni Speciali per le iniziative realizzate da Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva e Associazioni Benemerite.

Sono 239 le esperienze di integrazione attraverso lo sport, realizzate su tutto il territorio nazionale, raccolte attraverso la call.

Nel corso dell'evento saranno presentati i primi risultati dell'indagine "Fratelli di Sport", realizzata nell'ambito dell'Accordo di programma e in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, ed elaborata dal Consiglio Nazionale delle Ricerche su un campione di scuole secondarie di primo grado,  dedicata alla percezione dei valori dell'integrazione e dell'inclusione. 

Fonte: Ministero del lavoro e delle politiche sociali