Destinazione del 2 per mille a favore di un’associazione culturale

1 Giugno 2016

L’articolo 1, comma 985, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (legge di stabilità 2016), ha previsto per l’anno finanziario 2016, con riferimento al periodo d’imposta 2015, la possibilità per ciascun contribuente di destinare il due per mille della propria imposta sul reddito delle persone fisiche “a favore di un’associazione culturale iscritta in un apposito elenco istituito presso la Presidenza del Consiglio dei ministri”.
Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 21 marzo 2016 sono stati stabiliti i requisiti e i criteri per l’iscrizione delle associazioni culturali in un apposito elenco da pubblicare sul sito web della Presidenza del Consiglio dei ministri. I soggetti che non risultano in possesso dei requisiti previsti sono esclusi con provvedimento del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. 

  • Elenco associazioni culturali due per mille (.pdf - .xls)
  • Elenco enti non ammessi due per mille (.pdf - .xls)
  • Decreto ministeriale esclusione due per mille (.doc - .pdf)

Normativa di riferimento

 

Fonte: Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri