Cittadinanza europea, 80 milioni stanziati a favore degli studenti italiani

21 Aprile 2017

Esperienze di studio all'estero per le studentesse e gli studenti del triennio della scuola secondaria di II grado. Potenziamento linguistico con esperti madrelingua. Approfondimento della conoscenza dell'Europa, dei suoi valori e della sua identità culturale, dei principi che la animano, delle sue istituzioni, delle sfide e delle prospettive future. Sono le attività che le scuole potranno realizzare grazie agli 80 milioni di risorse stanziate dall'avviso PON per il potenziamento della Cittadinanza europea, il settimo pubblicato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) nell'ambito del Bando PON Scuola da 840 milioni di euro, lanciato lo scorso gennaio per una scuola più aperta, inclusiva e innovativa.

Le attività progettuali potranno focalizzarsi su definizione e contenuti della Cittadinanza europea, status di cittadino europeo, diritti fondamentali della UE, le quattro libertà fondamentali sancite dalla UE (libera circolazione delle persone, delle merci, dei capitali e libera prestazione dei servizi). 

Le candidature dovranno essere presentate entro le ore 15.00 del 26 maggio 2017.

Fonte: Dipartimento per le politiche europee