Bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza

03 Giugno 2016

Tutte le comunicazioni riguardanti il bando con il quale sono definiti le modalità e la procedura di presentazione dei progetti per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane, dei comuni capoluogo di provincia e della città di Aosta.

Comunicazione dell'8 giugno 2017

Con decreto del Segretario Generale del 1 giugno 2017 è stata integrata la Segreteria tecnico-amministrativa a supporto del Gruppo di monitoraggio e verifica dell'esecuzione del Programma.

Comunicazione del 21 febbraio 2017

Pubblicato il DPCM 16 febbraio 2017 che modifica l’articolo 4 del DPCM 25 maggio 2016 e gli articoli 4 e 5 del DPCM 6 dicembre 2016.

Comunicazione del 9 gennaio 2017

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.4 del 5 gennaio 2017 il DPCM 6 dicembre 2016 contenente la graduatoria dei progetti che saranno finanziati nell'ambito del Bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie.

Comunicazione del 16 settembre 2016

Con decreto del Segretario generale del 6 settembre 2016 è stato costituito il Nucleo per la valutazione dei progetti per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie di cui al DPCM 25 maggio 2016.

Comunicazione del 14 giugno 2016

Si comunica che nella Gazzetta ufficiale n. 136 del 13 giugno 2016 è stata pubblicata una errata- corrige relativa al bando sulla riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie.
Si prega di prenderne visione.

Comunicazione del 3 giugno 2016

Pubblicato il DPCM 25 maggio 2016 recante l’approvazione del bando con il quale sono definiti le modalità e la procedura di presentazione dei progetti per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane, dei comuni capoluogo di provincia e della città di Aosta.

È possibile contattare la d.ssa Valentina Tucci, responsabile del procedimento, al seguente numero di telefono: 06 67793786.
 
Eventuali quesiti di carattere tecnico da parte dei Comuni interessati potranno essere inviati esclusivamente a mezzo mail all'indirizzo periferie@governo.it.
Le risposte a tali quesiti saranno pubblicate come FAQ in questa pagina.