Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale
Presidenza del Consiglio dei Ministri

Servizi e ricerca nel sito

Ti trovi in: Home : Governo : Provvedimenti

 

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI: Proroga dello stato di emergenza in relazione alle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei mesi di febbraio e marzo 2011 nel territorio della Provincia di Messina.

Consiglio dei Ministri: 26/06/2012
Proponenti: Presidenza
Status: Pubblicato in G.U. n. 152 del 02/07/2012

IL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Nella riunione del 26 giugno 2012

Visto l'art. 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225;

Visto l'art. 107 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;

Visto il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con

modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401;

Visto il decreto-legge del 15 maggio 2012, n. 59, recante

«Disposizioni urgenti per il riordino della protezione civile»;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data

4 giugno 2011, con il quale e' stato dichiarato, fino al 31 maggio

2012, lo stato di emergenza in relazione alle eccezionali avversita'

atmosferiche verificatesi nei mesi di febbraio e marzo 2011 nel

territorio della provincia di Messina;

Considerato che la dichiarazione dello stato di emergenza e' stata

adottata per fronteggiare situazioni che per intensita' ed estensione

richiedono l'utilizzo di mezzi e poteri straordinari;

Considerato che, ad oggi, a seguito delle difficolta' incontrate

per il reperimento delle risorse necessarie per il contrasto

dell'emergenza in rassegna, non e' stato possibile adottare la

conseguente ordinanza;

Ravvisata la necessita' di prevedere una proroga dello stato di

emergenza al fine di avviare i necessari interventi di carattere

straordinario ed urgente finalizzati alla rimozione delle situazioni

di pericolo ed al ripristino dei luoghi interessati dai suddetti

eventi;

Considerato che si sono resi disponibili 15 milioni di euro da

porre a carico del Fondo della protezione civile, cosi' come

incrementato ai sensi dell'art. 30, comma 5, del decreto-legge 6

dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22

dicembre 2011, n. 214;

Ritenuto che la predetta situazione emergenziale persiste, e che

pagina 1 di 2

2  successiva

Documenti correlati
Tipo Argomento
Comunicati Consiglio dei Ministri n. 36 del 26/06/2012
 

Informazioni generali sul sito

Informazioni generali sul sito

Torna ai servizi e al motore di ricerca

Torna al contenuto

Torna all'indice del sito