Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale
Presidenza del Consiglio dei Ministri

Servizi e ricerca nel sito

Ti trovi in Home: Governo : I governi italiani

I governi dal 1943 ad oggi

IV° Governo De Gasperi (31.05.1947 - 23.05.1948)
Coalizione politica: DC - PLI - PSLI - PRI
Ordinamento provvisorio
Presidente del Consiglio
Alcide De Gasperi
sottosegretari
Giulio Andreotti Edoardo Angelo Martino (assistenza ai reduci e partigiani) nominato commissario del Governo per partecipare all'Assemblea Costituente alle discussioni di competenza del Sottosegretario (atti Assemblea costituente 20 giugno 1947)
Ministri senza portafoglio
Einaudi (con le funzioni di Vicepresidente del Consiglio) (dal 6 giugno 1947 Vicepresidente del Consiglio e ministro del Bilancio. Cessa, in pari data, dalla carica di ministro delle finanze e tesoro.) Rodolfo Pacciardi (dal 15.12.1947, con funzione di vicepresidente del consiglio) Giuseppe Saragat (nominato il 15.12.1947, con funzione di Vicepresidente del Consiglio) Giuseppe Togni (Il 15 dicembre del 1947 cessa della carica ed è nominato ministro senza portafoglio)
Affari esteri
Carlo Sforza
sottosegretari
Giuseppe Brusasca
Interno
Mario Scelba
sottosegretari
Achille Marazza
Bilancio
(istituito con decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 4 giugno 1947, n.407) Luigi Einaudi (con le funzioni di Vicepresidente del Consiglio) (dal 6 giugno 1947 Vicepresidente del Consiglio e ministro del Bilancio. Cessa, in pari data, dalla carica di ministro delle finanze e tesoro)
Finanze e tesoro
(con decreto del capo provvisorio dello Stato n. 407 del 04.06.47 viene soppresso il ministero delle finanze e tesoro e sono costituiti due distinti dicasteri) Luigi Einaudi (dal 6 giugno 1947 Vicepresidente del Consiglio e ministro del Bilancio. Cessa, in pari data, dalla carica di ministro delle finanze e tesoro.)
Finanze
(con decreto del capo provvisorio dello Stato n. 407 del 04.06.47 viene soppresso il ministero delle finanze e tesoro e sono costituiti due distinti dicasteri) Giuseppe Pella (nominato il 06.06.1947)
sottosegretari
Piero Malvestiti (nominato il 25.10.1947)
Tesoro
(con decreto del capo provvisorio dello Stato n. 407 del 04.06.47 viene soppresso il ministero delle finanze e tesoro e sono costituiti due distinti dicasteri) Gustavo Del Vecchio (nominato il 06.06.1947)
sottosegretari
Raffaele Pio Petrilli Antonio Cifaldi (danni di guerra, nominato il 22.12.1947)
Africa italiana
Alcide De Gasperi (ad interim)
Grazia e giustizia
Giuseppe Grassi
sottosegretari
Vittorio Badini Confalonieri (nominato il 22.12.1947)
Marina mercantile
Paolo Cappa
sottosegretari
Nicola Salerno (nominato il 22.12.1947)
Difesa
Mario Cingolani (accettate le dimissioni il 15.12.1947)
Giuseppe Facchinetti (nominato il 15.12.1947)
sottosegretari
Luigi Chatrian (accettate le dimissioni il 22.12.1947) Ugo Rodinò (nominato il 22.12.1947) Luigi Meda (nominato il 15.02.1948)
Pubblica istruzione
Guido Gonnella
sottosegretari
Giuseppe Perrone Capano (nominato il 22.12.1947)
Lavori pubblici
Umberto Tupini
sottosegretari
Emilio Canevari (nominato il 22.12.1947)
Agricoltura e foreste
Antonio Segni
sottosegretari
Giovanni Cartia (nominato il 22.12.1947)
Trasporti
Guido Corbellini
sottosegretari
Angelo Raffaele Jervolino
Poste e telecomunicazioni
Umberto Merlin (accettate le dimissioni il 15.12.1947) Ludovico D'Aragona (nominato il 15.12.1947)
sottosegretari
Francesco De Vita (nominato il 22.12.1947)
Industria e commercio
Giuseppe Togni (Il 15.12.1947 cessa dalla carica ed è nominato ministro senza portafoglio) Roberto Tremelloni (nominato il 15.12.1947)
sottosegretari
Antonio Cavalli (nominato il 12.09.1947)
Lavoro e previdenza sociale
Amintore Fanfani
sottosegretari
Luciano Magrini (nominato il 22.12.1947)
Commercio con l'estero
Cesare Merzagora

Fonte Camera dei Deputati

Informazioni generali sul sito

Informazioni generali sul sito

Torna ai servizi e al motore di ricerca

Torna al contenuto

Torna all'indice del sito