Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale
Presidenza del Consiglio dei Ministri

Servizi e ricerca nel sito

Consiglio dei Ministri n.65 del 18/01/2013

B. Ordinamento Roma Capitale

C. Riordino organi collegiali e altri organismi del Ministero della salute

D. Nomine

E. Leggi regionali

A. PIANO STRATEGICO DEL TURISMO IN ITALIA

Il Ministro per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport, Piero Gnudi, ha svolto una relazione sui contenuti e sulla metodologia di lavoro che ha portato alla stesura del primo “Piano strategico per lo sviluppo del turismo in Italia”.

Il documento, sulla base di un’analisi sistematica del settore turistico, individua i fattori di criticità, attrattività e competitività del nostro Paese nel contesto internazionale e prospetta un quadro di linee guida strategiche per il consolidamento e il rilancio dell’intera filiera.

Queste le linee di intervento individuate: governance, rilancio dell’Agenzia nazionale del turismo, miglioramento dell’offerta, incremento della ricettività, trasporti e infrastrutture, formazione e competenze, investimenti.

Il documento riconduce a queste linee 61 azioni, realizzabili in tempi compresi tra i tre mesi e i cinque anni. In una prospettiva temporale al 2020, l’analisi svolta nel Piano stima che un completamento di tutti gli interventi previsti consentirebbe di ottenere fino a 30 miliardi di euro di incremento del PIL e nuovi posti di lavoro.

Il Consiglio ha preso atto del lavoro istruttorio finora fatto.

B. ORDINAMENTO ROMA CAPITALE

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, su proposta del Ministro della pubblica amministrazione e semplificazione, di concerto con i Ministri competenti dopo aver sentito il Sindaco di Roma, alcune modifiche allo schema di decreto legislativo relativo a Roma Capitale.

Le novità riguardano, tra l’altro: i poteri di ordinanza del Sindaco di Roma, la rimodulazione del programma di interventi a favore della città e l’erogazione diretta alla Capitale di risorse destinate al trasporto pubblico locale. Le modifiche saranno comunicate alle Camere.

pagina 2 di 8

precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  successiva

Informazioni generali sul sito

Informazioni generali sul sito

Torna ai servizi e al motore di ricerca

Torna al contenuto

Torna all'indice del sito