Emblema della Repubblica
Governo Italiano - torna alla pagina principale
Presidenza del Consiglio dei Ministri

Servizi e ricerca nel sito

Dipartimento per l'informazione e l'editoria

   

NOTIZIE DAL DIPARTIMENTO

Decreto del 17 gennaio 2014 di riordino della materia del diritto connesso

7/04/2014 - Dopo un complesso iter procedimentale che ha visto il coinvolgimento di più dicasteri, degli operatori del settore e delle associazioni di categoria interessate, del Comitato Consultivo Permanente per il diritto d’autore e dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, il 17 gennaio 2014 è stato adottato il decreto interministeriale di riordino della materia del diritto connesso al diritto d’autore. Il provvedimento di “Riordino, ai sensi dell’articolo 7, comma 1, del decreto-legge 30 aprile 2010, n. 64, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 giugno 2010, n. 100, della materia del diritto connesso al diritto d’autore di cui alla legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni” è a firma congiunta del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo pro-tempore, del Ministro del Lavoro e delle politiche sociali pro-tempore e del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega per l’editoria pro-tempore, ed è stato registrato dalla Corte dei Conti il 1 aprile 2014.

(Il testo del decreto di riordino del 17 gennaio 2014)

 

Elezioni europee 2014, applicazione art. 9 legge 22/02/2000 n. 28 sulle convocazione dei comizi elettorali

21/03/2014 - A seguito della comunicazione del 3 marzo 2014, prot. DIE 0004226, relativa all’applicazione dell’articolo di cui in oggetto, si fa presente che in data 18 marzo 2014, sulla Gazzetta Ufficiale  della Repubblica Italiana, Serie generale n.64, è stato pubblicato il decreto del Presidente della Repubblica del 17 marzo 2013, relativo all’indizione dei comizi elettorali per le elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, previste per il giorno 25 maggio p.v. (Circolare Die del 3 marzo 2014 - Circolare DIE del 21 marzo 2014)

Contratti con le agenzie di stampa

18/03/2014 - Il Dipartimento per l’informazione e l’editoria, nell’ambito dei propri compiti istituzionali, stipula contratti con le agenzie di stampa, per l’acquisto di servizi giornalistici ed informativi, con un duplice obiettivo: da un lato, quello di garantire in primis alle amministrazioni dello Stato una completa informazione, assicurando la massima diffusione di notizie sugli aspetti più rilevanti della realtà politica, economica, sociale e culturale italiana ed internazionale, dall’altro, quello di assicurare una adeguata informazione sull’attività delle istituzioni ai cittadini e agli addetti ai lavori; tutto ciò nel rispetto del fondamentale principio del pluralismo delle fonti di informazione. La notizia

Elezioni europee 2014: regole per la comunicazione istituzionale

In previsione della convocazione dei comizi elettorali per le elezioni dei membri del Parlamento europeo si rammenta che ai sensi dell’art. 9 della legge 22 febbraio 2000, n. 28, a far data dalla pubblicazione del DPR di indizione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto “è fatto divieto a tutte le Amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni”. (Circolare Die del 3 marzo 2014)

Delibera della Commissione per l’equo compenso nel lavoro giornalistico

30/01/2014 - Nella seduta del 29 gennaio 2014, la Commissione istituita dalla legge del 31 dicembre 2012, n. 233 per l’individuazione dell’equo compenso nel lavoro giornalistico ha individuato, con propria delibera, i criteri per la definizione dell’ambito di applicazione dell’equo compenso. Nella stessa delibera è stato altresì stabilito che le organizzazioni dei lavoratori e degli editori dovranno determinare entro il 28 febbraio 2014, con apposito accordo, i parametri economici dell’equo compenso, accordo che sarà successivamente valutato per l’eventuale approvazione della Commissione stessa. Nel caso le parti non dovessero pervenire all’intesa entro il termine, la delibera stabilisce che i predetti parametri economici saranno individuati e definiti direttamente dalla Commissione.

Delibera del 29 gennaio 2014

Intermediazione dei diritti connessi al diritto d'autore

21/01/2014 - Aggiornato l'elenco delle imprese che svolgono attività di intermediazione dei diritti connessi al diritto d’autore che hanno comunicato l’inizio dell’attività e che hanno ottemperato agli obblighi di comunicazione previsti dalla normativa.

Contributi diretti alle imprese editoriali – anno 2013

16/01/2014 - Nella sezione Informazione e Modulistica Area Stampa sono pubblicate le modalità di presentazione delle domande di ammissione ai contributi diretti alle imprese editoriali per l’anno 2013.

Provvedimento ricognitivo delle risorse destinate al sostegno diretto delle imprese editoriali di cui all’art. 3, comma 3, della legge n. 250/1990 e s.m.

19/11/2013 - Con decreto in data 5 novembre 2013, a firma del Capo del Dipartimento per l’informazione e l’editoria, è stata effettuata la ricognizione delle risorse destinate ai contributi diretti per l’anno 2012 a favore delle imprese editoriali di cui all’articolo 3, comma 3, della legge 7 agosto 1990, n. 250 e s.m..
Tale provvedimento è stato adottato in attuazione della disposizione contenuta nell’art. 2, comma 4, del decreto-legge 18 maggio 2012, n. 63 convertito con modificazioni dalla legge 16 luglio 2012, n. 103 che stabilisce che le risorse complessivamente destinabili ai contributi di cui all’articolo 3, comma 3, della legge n. 250 del 1990 sono pari al 5 per cento dell’importo stanziato, per i contributi diretti alla stampa, sul pertinente capitolo del bilancio del Dipartimento per l’informazione e l’editoria.

Decreto del 5 novembre

Risultati  degli  accertamenti derivanti dai controlli svolti  dalla Guardia di Finanza ai sensi dell’art. 6 del d.p.r. 25 novembre 2012, n. 223

13/11/2013 - Nella sezione “Contributi editoria” sono pubblicati i dati relativi alle procedure di recupero avviate nei confronti di talune imprese editrici, per le quali l’attività di controllo successivo - espletata dalla Guardia di Finanza sulla base del Protocollo d’intesa sottoscritto con la Presidenza del Consiglio dei ministri – ha permesso di evidenziare situazioni di irregolarità e di carenza dei requisiti che la legge richiede per legittimare l’erogazione del contributo pubblico.
Alcuni dei recuperi sono invece frutto di accertamenti svolti nell’ambito di indagini avviate in sede giudiziaria.
In entrambi i casi, il Dipartimento ha disposto l’annullamento dei contributi erogati nelle annualità oggetto di accertamento e ha dato avvio alle procedure per il recupero delle somme a suo tempo erogate.

Sostegno diretto delle imprese editoriali 2012

04/10/2013 - Provvedimento ricognitivo delle risorse destinate, a legislazione vigente, al sostegno diretto delle imprese editoriali.
Presentazione del Decreto
- DPCM

 

Archivio notizie

IN EVIDENZA

"Dai voce al tuo pensiero"

02/09/2013 - Spot relativo alla consultazione pubblica on line sulla Riforma della Costituzione a cura del Dipartimento per l'informazione e l'editoria.


AVVISI E COMUNICATI

Contributi diretti alle imprese editoriali - anno 2012

02/08/2013 - A seguito dell’incontro tenutosi il 29 luglio 2013, presso il Dipartimento, con i rappresentanti delle Associazioni degli Editori e delle Società di revisione, sono state pubblicate nell’area stampa ulteriori chiarimenti in merito alla documentazione da presentare entro il 30 settembre 2013 per la corresponsione del contributo relativo all’anno 2012 ed è stata aggiornata la modulistica.

Informazioni generali sul sito

Informazioni generali sul sito

Torna ai servizi e al motore di ricerca

Torna al contenuto

Torna all'indice del sito